Si prega di compilare il modulo per ricevere il download gratuito opuscolo.

Nel lavoro di progettazione che eseguiamo per i nostri clienti, utilizziamo spesso vari tipi di trust. Ci sono molte cose che un trust può fare, tra cui aiutare ad affrontare le questioni relative alla incapacità, proteggere i vostri beni dai creditori, ed evitando o minimizzando fastidi legati al processo di successione dopo la morte. Ma un aspetto dei trust che è spesso sottovalutato è come un trust può essere utilizzato per mantenere un certo grado di controllo su ciò che accade ai vostri beni anche dopo aver superato. Per dirla in un altro modo, quando si lascia beni ai vostri eredi a titolo definitivo non si avrà alcun controllo su ciò che accade a tali beni lungo la strada.

Quando Marilyn Monroe morì di overdose nell’agosto del 1962, aveva divorziato tre volte e non lasciò figli. Per quanto ne sappiamo Monroe non ha creato un trust mentre era viva. Pertanto tutti i suoi beni passarono secondo il breve Testamento di tre pagine che eseguì nel gennaio 1961 poco prima del suo divorzio dal drammaturgo Arthur Miller. Questo strumento ha lasciato alcuni piccoli lasciti per un certo numero di individui tra cui la sorellastra di Monroe, la sua segretaria, sua madre e diversi amici. Ma alla fine il 75% delle attività rimanenti di Monroe doveva essere distribuito a titolo definitivo a Lee Strasberg, il famoso allenatore di recitazione.

Quando Lee Strasberg stesso morì nel 1982, i suoi beni passarono alla sua terza moglie Anna. Monroe ha incontrato Anna solo una volta nella sua vita, quindi si conoscevano a malapena. Tuttavia, quell’individuo che era essenzialmente estraneo a Monroe ereditò l’interesse di Lee Strasberg nella Tenuta di Marilyn. E questo interesse si è rivelato davvero redditizio per lei. Anna presto assunto una società di licenza prodotti utilizzando l’immagine di Monroe. Poi ha messo all’asta un certo numero di effetti personali di Monroe, tra cui l’abito abbagliante che indossava alla festa di compleanno del presidente John f. Kennedy che ha venduto per più di $1 milione. Ha anche combattuto e intrapreso una causa per l’immagine di Monroe. Alla fine ha venduto il resto del suo interesse nella tenuta di Marilyn ad un’altra società di branding per una stima di million 20 milioni a million 30 milioni. È una triste ironia che Anna abbia fatto più soldi con la somiglianza di Marilyn Monroe di Marilyn Monroe stessa nella sua vita.

È dubbio che Monroe avrebbe voluto che Anna Strasberg trasse così tanto beneficio dalla somiglianza di Monroe e dai beni che ha lasciato. Possiamo solo speculare sulla natura della relazione di Monroe con gli altri amici e familiari che hanno ricevuto piccoli lasciti sotto la sua Volontà. Ma è probabile che se Monroe ci pensasse probabilmente avrebbe preferito che uno qualsiasi di quegli altri individui beneficiasse della sua ricchezza rispetto alla terza moglie del suo ex allenatore di recitazione 20 anni dopo la sua morte.

Quello che Monroe avrebbe dovuto fare è creare un trust. La sua fiducia avrebbe potuto beneficiare Strasberg durante la sua vita, ma poi diretto chi avrebbe beneficiato dei beni di fiducia dopo la sua morte. Avrebbe avuto un po ‘ di flessibilità nel rendere la fiducia conforme alle proprie preferenze e credenze personali. Ma sfortunatamente non ha creato un trust e invece ha lasciato la maggior parte della sua fortuna a titolo definitivo e quindi le cose non sono andate come avrebbe voluto.

Se avete domande sui problemi presentati sopra o la cura per discutere di eventuali altri problemi di pianificazione, si prega di telefonare al 860-769-6938, visitare il nostro sito all’indirizzo https://www.weatherby-associates.com o e-mail all’indirizzo [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.